La politica delle parole vuote ha fatto il suo tempo. Oggi i Cittadini chiedono a chi è impegnato nella cosa pubblica, di concentrarsi sulle esigenze quotidiane reali delle persone, sui piccoli e grandi problemi di tutti i giorni.

E’ necessario, allora, fare la propria parte per restituire senso all’impegno politico, per recuperare la sua ragione: essere al servizio delle Comunità. Da queste motivazioni nasce #RadioRaia: un canale pensato per sintonizzarsi con i Cittadini prendendo a prestito e rinnovando in chiave social la funzionale tradizionale della radio di servizio.

#RadioRaia vuole essere un megafono sempre aperto che i cittadini possono utilizzare liberamente, un luogo attraverso il quale dialogare con chi vuole bene alle nostre Comunità, senza intermediazioni.

Con grande umiltà e determinazione voglio mettermi in ascolto delle esigenze, delle preoccupazioni e delle problematiche di chi vive ogni giorno il territorio che è anche mio, per confrontarmi con loro e, insieme, provare a dare un contributo concreto per superare gli ostacoli che impediscono alla nostra Comunità di essere migliore.

Questa piattaforma non sarà solo la cassa di risonanza dei bisogni e delle istanze dei Cittadini, ma sarà anche lo strumento che mi consentirà di supportarVi nel trovare le soluzioni e gli interlocutori adatti per farlo. Lo faremo con spirito collaborativo e costruttivo, nell’ottica di facilitare l’azione delle Istituzioni. Non mi appassionano le polemiche: sono impegnata per una Politica che prova a cambiare in meglio la vita delle persone. Per questo, mi piace l’idea di dare un contributo fattivo alle Comunità del mio territorio e proverò a farlo, con #RadioRaia, insieme a coloro che vorranno liberamente partecipare.

Chi ha voglia di dialogare e interagire direttamente con me, può  collegarsi alla mia pagina Facebook o qui sul mio sito e segnalarmi problematiche, avanzare proposte, suggerire soluzioni. Vi aspetto, quindi. #RadioRaia” è “IN ASCOLTO”.